Scuola

Eccoli sono loro!

Sono quelli del blog Fuori dal comune, il blog dei giovani di Gemona e dintorni. Con qualcosa in più, questa volta: uno speciale cartaceo realizzato con i testi scritti dagli studenti, loro coetanei,  degli Istituti Superiori di Gemona nel quale raccontano la loro scuola. Ci informano di una scuola attiva, aperta, ricca di progetti di ricerca, di comunicazione, di conoscenze e di desiderio di mettersi alla prova, di capacità di accettare le sfide e l’aiuto reciproco per farcela insieme. Sono loro, tanti ragazzi e ragazze, curiosi e vivaci, attenti, che si interessano dell’ ambiente, che approfondiscono gli articoli della Costituzione, che si interrogano su fenomeni devastanti come la mafia.

Sono loro, ragazzi e ragazze  che ci “mettono la faccia” nella video inchiesta sul fumo e chiedono di partecipare alla vita della loro scuola e della loro comunità.

Oggi più che mai la Scuola può svolgere un ruolo fondamentale nel riuscire a proporre e far vivere esperienze significative che aiutino i giovani a diventare protagonisti, a realizzare il loro bisogno di esserci,  a trasformare il sapere scolastico in competenze agite, vissute.

E’ una scommessa che può essere vinta, nonostante le notevoli difficoltà in cui la scuola è immersa, grazie anche ad un’attenta collaborazione con il territorio.

Il progetto Blog “Fuori dal comune” nasce da un’iniziativa della rete B*sogno d’esserci www.b-sognodesserci.blogspot.it, con lo scopo di stimolare i giovani ad un utilizzo consapevole e positivo di Internet e delle Nuove tecnologie della comunicazione. Grazie al supporto tecnico- didattico dell’Associazione MEC www.edumediacom.it, da oltre due anni  è attiva la redazione che realizza e mette in rete i contenuti multimediali del blog. Si ringraziano in modo particolare tutti gli insegnanti che hanno contribuito alla sua realizzazione.

Troverete tutti gli articoli sul numero di giugno di Pense e Maravee e, in modo ancor più completo, sul sito del blog www.blogfuoridalcomune.it

 

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *